Safety-I e Safety-II. Il passato e il futuro del safety management.pdf

Safety-I e Safety-II. Il passato e il futuro del safety management PDF

Erik Hollnagel

La sicurezza, tradizionalmente, è stata definita come la condizione in cui il numero di eventi avversi è il più basso possibile (Safety-I). Da una prospettiva Safety-I, lo scopo della gestione della sicurezza è garantire che il numero di eventi avversi resti il più basso possibile. Questo significa che la gestione della sicurezza deve partire dalle manifestazioni dellassenza della sicurezza e che, paradossalmente, la sicurezza è misurata contando il numero di casi dove essa fallisce piuttosto che il numero di casi in cui essa ha successo. Ciò inevitabilmente conduce a un approccio reattivo basato sulla risposta a ciò che va male o ciò che è riconosciuto come un rischio, qualcosa che potrebbe andare male. Da una prospettiva Safety-II, invece, la sicurezza è misurata contando il numero di casi in cui le cose vanno bene. Per fare ciò, la gestione della sicurezza non può essere soltanto reattiva, ma deve essere anche proattiva. Questo libro analizza e spiega i principi che stanno dietro entrambi gli approcci e li usa per considerare il passato e il futuro della gestione ella sicurezza.

Esoscheletro e riduzione del sovraccarico biomeccanico per l'arto superiore 4 ... Il passato e il futuro del safety management, Milano, Hirelia Edizioni, 2016. ... wp/ e-uscita-la-traduzione-in-italiano-del-libro-safety-i-e-safety-ii-di-erik-hollnagel/. C-1. C.2. I REQUISITI DI SAFETY E DI SOFTWARE… ... C-2. C.2.7. SOFTWARE MANAGEMENT PLAN. ... La PARTE II del Capitolato Tecnico è redatta in accordo alle linee guida fornite dalla ... è auspicabile e una sua riduzione in futuro va perseguita). ... tecnologia del passato o al più a quella attualmente impiegata sugli.

4.67 MB Dimensione del file
8890530987 ISBN
Gratis PREZZO
Safety-I e Safety-II. Il passato e il futuro del safety management.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.chazelles.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

中国工人出版社, 2015. Italian translation: Safety-I e Safety-II: Il passato e il futuro del safety management. Hirelia (2016). Safety-I and Safety-II: The Past and Future of Safety Management - Kindle edition by ... on iOS, Android, PC & Mac), Kindle E-readers and on Fire Tablet devices.

avatar
Mattio Mazio

WHO patient safety curriculum guide: multi-professional edition ... Master Universitario di II in Gestione del Rischio e Sicurezza del Paziente, ... Essa contribuirà a generare un futuro organico di professionisti sanitari formati ... management and patient safety education for ... assunto dosi eccessive di farmaci in passato ed ...

avatar
Noels Schulzzi

Safety-I e Safety-II. Il passato e il futuro del safety management è un libro di Hollnagel Erik pubblicato da Hirelia nella collana La cultura della sicurezza, con argomento Organizzazione aziendale - …

avatar
Jason Statham

Noté /5. Retrouvez Safety-I e Safety-II. Il passato e il futuro del safety management et des millions de livres en stock sur Amazon.fr. Achetez neuf ou d'occasion Safety-I = Reduced number of adverse events. 10-4:= 1 failure in 10.000 events 1 - 10-4:= 9.999 non-failures in 10.000 events Safety and core business help each other. Learning uses most of the data available Safety and core business compete for resources. Learning only uses a fraction of the data available Safety-II = Ability to succeed under

avatar
Jessica Kolhmann

Safety-I e Safety-II. Il passato e il futuro del safety management. por Erik Hollnagel | 1 mar 2016.