Iscrizioni funerarie romane.pdf

Iscrizioni funerarie romane PDF

Tra le tante voci del mondo antico che sono giunte fino a noi, quelle incise nel marmo o nel bronzo sono le più autentiche: non hanno subito modifiche o sviste da parte di copisti o di revisori. Schiudono spiragli sullesistenza, gli affetti, i valori e latteggiamento di fronte alla morte di persone scomparse da molti secoli

Iscrizioni funerarie romane book. Read reviews from world’s largest community for readers. Tra le tante voci del mondo antico che sono giunte fino a noi, Iscrizioni funerarie romane. Lidia Storoni Mazzolani. Rizzoli, 1991 - 361 pagine. 0 Recensioni

7.21 MB Dimensione del file
none ISBN
Iscrizioni funerarie romane.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.chazelles.com.au o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Iscrizioni funerarie romane è un libro pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli nella collana Classici greci e latini x Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Visita eBay per trovare una vasta selezione di iscrizioni funerarie. Scopri le migliori offerte, subito a casa, in tutta sicurezza.

avatar
Mattio Mazio

lier sulle iscrizioni funerarie gallo-romane, che li rileva come rari nell’area mosellana e invece assai frequenti in quella lionese3. Al medesimo criterio diatopico risponderebbe, secondo quanto indicato dalle ricerche di Vives Gatell4, anche la prevalenza nella Regio X della forma iper-abbreviata D.M., seguita, ma con ampio distacco, da D.M.S. Raccolta di iscrizioni funerarie romane pubblicata in prima uscita da Einaudi nel 1973. Tra le testimonianze scritte del mondo antiche, quelle incise su marmo sono tra le più fedeli, perché indenni da sviste di copisti, quelle funerarie socchiudono spiragli sui sentimenti famigliari e …

avatar
Noels Schulzzi

(στήλη). - Lastra oblunga di pietra o marmo, la quale, piantata ritta nella terra, o su apposita base, vale come indizio o segnale di qualche cosa: per lo più di un seppellimento, singolo o plurimo (stele funeraria). Talvolta la stele serve come termine, tal'altra come ex voto presso santuarî (stele votiva). L'importanza storica della stele risiede però essenzialmente nel suo uso e In ogni caso troviamo iscrizioni funerarie che citano fanciulle sposate a 10 ed 11 anni. E' chiaro che il matrimonio tra i Romani era pienamente valido anche se non consumato. Poiché la donna dipendeva totalmente dal padre e dal marito e poiché si mirava all’indissolubilità del vincolo matrimoniale, l'assenza di un vero amore reciproco non rendeva l'istituto del matrimonio meno stabile.

avatar
Jason Statham

La sala I espone i più significativi esempi della ritrattistica romana aquileiese, ... Nella sala II sono esposte la statuaria colta e statue funerarie di rilievo, che ... una replica acefala della Venere Medicea, rilievi ed epigrafi in onore di varie ...

avatar
Jessica Kolhmann

ANTOLINI, Temi iconografici nelle epigrafi funerarie: un caso di studio, la regio V, Picenum, in «SEBarc» XI (2013), pp. 143 e 145, fig. 14 (G.P.). Page 7. Iscrizioni ...